Comune di PadriaComune di Padria

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito



Sezioni del sito:

Vai su


Contenuti

Santa Giulia

Chiesa di Santa Giulia

 

L'edificio, attualmente parrocchiale di Padria, fu riedificato ed aperto al culto nel 1520, a cura del Barone De Ferrera e del Vescovo di Bosa Pietro De Sena, contestualmente ad altri interventi edificatori attuati, in quegli anni, nella "villa" di Padria.

La chiesa risulta ricostruita su tre impianti di culto riconducibili ad età paleocristiana, con tomba monumentalizzata e venerata, bizantina, con chiesa mononave e medievale, con basilica a tre navate. Questo contesto strutturale, che si conserva sotto la chiesa cinquecentesca, testimonianza di quanto fosse intensa e rilevante l'attività di culto ed amministrativa di Padria, risulta inoltre stratificatosi, senza cesure, su contesti abitativo e funerario di età romana, precedenti all'affermazione e diffusione della religione e culto cristiani.

L'articolato complesso è visibile all'interno dell'attuale navata e leggibile in un apparato didascalico.

Di grande suggestione sono le strutture architettoniche e l'apparato decorativo dell'attuale chiesa gotico-aragonese, oggetto di recenti restauri.

Risorse correlate

Chiesa di Santa Giulia - facciata
 
Chiesa di Santa Giulia - vista laterale
 
Chiesa di Santa Giulia - di notte
 
Scavi archeologici all'interno della chiesa di Santa Giulia
 
S.Giulia Crocefisso
 
Panoramica 360° dell'interno della chiesa di Santa Giulia
 
pozzo
 
S. Giulia 2011
 
facciata illuminata
 
interno visto dall'alto
 
foto
 
foto
 
Home | Mappa del sito | Contatti | Credits | ConsulMedia 2009 | @ Comune di Padria - Tutti i diritti riservati

Vai su